RES Academy lancia un nuovo piano d’investimenti e il RES Institute for Data Science

Pianificati investimenti per oltre 1.400.000,00 Euro per il triennio 2016/2018.
Ampliate le collaborazioni con le Università Italiane e arricchita con nuove start up la Rete d’Imprese di RES Academy.

Il Gruppo RES, attraverso RES Academy, la sua rete d’imprese e progetto d’investimento, nata nel 2015 per sostenere e finanziare le migliori idee o progetti provenienti dal mondo accademico, annuncia oggi di aver creato un laboratorio di ricerca congiunto con l’Università di Pavia, il RES Institute for Data Science (RIDS). Ha proseguito inoltre nella ricerca e selezione di nuove start up da inserire nella Rete d’Imprese di RES Academy.

Agli investimenti fatti nel 2015 per il lancio di RES Academy, il Gruppo RES ha deciso portare avanti un ulteriore piano d’investimenti che, per il periodo 2016-2018, sarà di circa 1.400.000,00 Euro.

“Gli ottimi risultati iniziali, ottenuti anche grazie alla collaborazione con l’Università di Bergamo nell’aiutare le nuove start up ad emergere , e a investire su nuove tecnologie che fossero utili sia alle start up che al Gruppo RES, ci hanno incoraggiati nel proseguire su questa strada,  tanto che per quest’anno abbiamo già in essere trattative con sei nuove realtà,” ha affermato Federico Bonelli,  responsabile tecnico scientifico e membro dello Steering committee di Res Academy, “e contiamo, entro fine 2017, di avere la rete d’imprese di RES Academy costituita da  4 o 5 start up.” – ha continuato Federico Bonelli.

“Dal punto di vista di RES Academy for Students, i rapporti con le Università erano partiti già molto bene lo scorso anno, con due progetti di ricerca finanziati da RES. Il primo è un progetto di ricerca in cui finanziamo il dottorando Giancarlo Nicola, del Dipartimento di Economia all’Università di Pavia fino al 2018/2019, il secondo è la creazione di un gruppo di ricerca nell’ambito Data Science con particolare attenzione al tema del Rischio finanziario.” – ha concluso Federico Bonelli.

Uno degli elementi fondanti di RES Academy for Students sul quale il Gruppo RES ha puntato molto, è il fatto che, se opportunamente “contaminati” dal mondo business di RES e del Gruppo RES, gli studenti universitari avrebbero potuto produrre del materiale di ricerca applicata estremamente interessante dal punto di vista del business.

In questo momento, nel panorama italiano, operano diversi gruppi di ricerca, ma il laboratorio di R&D del Gruppo RES si distingue per il livello di innovazione, grazie anche all’interazione con i gruppi di ricerca dell’Università e ai finanziamenti post laurea messi in campo.

Il secondo filone di analisi e ricerche è cominciato a fine 2015 con un finanziamento di un anno al gruppo di lavoro della Prof.ssa Silvia Figini, Professore Associato di Statistica – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali – dell’Università degli Studi di Pavia, sul Risk Data Science. Questo progetto ha dato alla luce delle analisi di altissima qualità, analisi che sono già state presentate ad una della più importanti Banche Italiane, e con la quale il Gruppo RES sta tutt’ora dialogando.

“RES ha recentemente intrapreso un dialogo con il rettorato dell’Università di Pavia, nella persona del suo Pro Rettore, Prof. Francesco Svelto, su come si sarebbe potuto consentire alle aziende del tessuto lombardo l’accesso a ricerche di altissimo livello sia dei gruppi della Prof. Figini che dei suoi colleghi di altri dipartimenti.”

È così nato il RES Institute for Data Science (RIDS) con un finanziamento di 200.000,00 euro in 4 anni. Questo consentirà a RES di finanziare ed effettuare progetti di tipo consulenziale, di prodotto e di ricerca applicata per le aziende del tessuto lombardo, qualora queste volessero farne uso.

“L’esperienza con RES è cominciata lo scorso anno a seguito del finanziamento del progetto Risk Data Science. Un progetto sul quale ha lavorato un gruppo di ricerca per lo sviluppo di nuovi modelli per lo studio dei rischi finanziari, applicabili anche ad altri contesti, come il marketing.” – ha affermato la Prof.ssa Silvia Figini.

I risultati ad oggi ottenuti sono una serie di nuovi modelli ed algoritmi che presentano importanti elementi di innovazione e hanno un maggior rigore scientifico, rispetto a molti degli algoritmi proposti dai software oggi in commercio. A seguito dei risultati ottenuti, RES ha deciso di investire nuovamente sulla ricerca universitaria per andare ad approfondire ulteriori modelli, sempre nell’ambito dei rischi finanziari, e anche nuovi algoritmi su altri tipi di rischi.

 

Leggi il comunicato stampa completo.

 

RES Academy lancia un nuovo piano d’investimenti e il RES Institute for Data Science

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *